Arte

La Chiesa di San Fermo di Verona è non solo un capolavoro dell’architettura e della pittura medievale, ma anche uno scrigno prezioso di dipinti ed altri manufatti di epoca rinascimentale.Tra le opere custodite al suo interno una bellissima tela di Giovan Francesco Caroto raffigurante “Sant’Anna con la Madonna e Gesù Bambino in gloria, San Giovanni Battista, San Pietro Vescovo, San Rocco e San Sebastiano”.  Trattandosi di uno dei capolavori della maturità dell’artista veronese era stato previsto il suo trasferimento nella grande mostra attualmente in corso presso la Gran Guardia “Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese” (13 maggio – 2 ottobre 2022). Purtroppo, durante…

Leggi Tutto

L’opera ‘La madre’, probabilmente riconducibile all’artista veronese Ruperto Banterle, entrata a far parte della collezione dei Musei civici veronesi. La scultura, oggetto di donazione da parte della famiglia Finotti alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, è stata trasferita da residenza privata al Chievo al Laboratorio di Restauro dell’Accademia di Belle Arti di Verona, dove sarà effettuato l’intervento di sistemazione da parte degli studenti. L’opera, in fase di attribuzione allo scultore veronese, potrebbe essere l’unica scultura superstite delle quattro realizzate tra il 1934 e il 1939, andate distrutte nei bombardamenti tedeschi nella ritirata del 25 aprile 1943. Il quartetto di statue…

Leggi Tutto

Si svolgerà dal 13 maggio al 2 ottobre in Gran Guardia, la mostra ‘Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese’: un grande approfondimento che Verona dedica per la prima volta al grande artista rinascimentale attivo tra Verona, Mantova, Milano e Casale. Alla presentazione, nella gremita sala Convegni della Gran Guardia, sono intervenuti il sindaco Federico Sboarina, l’assessore alla Cultura Francesca Briani e i curatori dell’esposizione Francesca Rossi, Gianni Peretti, Edoardo Rossetti. “In questi cinque anni è stato fatto un grande lavoro dall’assessore Briani e dal direttore del Sistema Museale Rossi. Sulle tre grandi mostre che avevamo progettato per questi…

Leggi Tutto

“Un altro boato in platea. Dopo la candidatura a patrimonio Unesco della nostra lirica, il progetto 67 colonne per l’Arena di Verona ha vinto l’Art bonus, premio istituito dal Ministero dei Beni Culturali per celebrare il miglior progetto di mecenatismo culturale in Italia del 2021. Quello scaligero, promosso dalla Fondazione Arena, ha trionfato nella finale superando altri 9 agguerriti concorrenti. E la cosa bella è che il primo posto è stato ottenuto grazie al voto espresso sulle piattaforme social, segno che l’Arena e la lirica rappresentano un patrimonio popolare”.   Con queste parole il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, si complimenta per…

Leggi Tutto

Dal 13 maggio a Verona, negli spazi monumentali della Gran Guardia, apre al pubblico la grande esposizione su Giovan Francesco Caroto (1480 circa – 1555). E’ la prima mostra dedicata interamente all’artista, con oltre 100 opere provenienti da alcune delle più prestigiose collezioni italiane e internazionali, che presenta l’evoluzione del grande pittore, seguendolo dagli esordi giovanili al riconosciuto ruolo di artista. Attraverso una serie di restauri sostenuti per la mostra e un’estesa campagna di analisi diagnostiche, l’esposizione diventa anche l’occasione per approfondire la conoscenza dell’operatività tecnica del pittore e degli interventi che nel corso del tempo hanno interessato le sue…

Leggi Tutto

Illusione, metamorfosi, trasfigurazione e dissimulazione della realtà sono i temi centrali della collettiva “Ossimori”, in programma dal 26 febbraio all’8 aprile 2022 nella sede veronese (via Oberdan, 11c) di Kromya Art Gallery. Curata da Matteo Galbiati con opere di Renata e Cristina Cosi, Andrea Facco, Federico Ferrarini e Luca Marignoni, la mostra sarà inaugurata sabato 26 febbraio dalle 16.00 alle 20.00. Attraverso la pittura e la scultura, i cinque artisti sanno mettere in discussione la verità di quanto appare con azioni che generano una continua ridefinizione del dato percettivo. Inganno e mimesi, rivelazione e rappresentazione sono i termini con cui…

Leggi Tutto

Dal 2 dicembre 2021 disponibili su Google Arts & Culturecirca 200 tra dipinti e sculture del Museo di Castelvecchio, oltre 600 opere del Museo Lapidario Maffeiano e 7 storie dedicate a percorsi e approfondimenti tematici. Per consentire la più ampia accessibilità del patrimonio culturale, ad oggi sono presenti in rete numerose piattaforme e reti di condivisione internazionale. Grazie agli strumenti che offrono queste reti, questa modalità di comunicazione sta crescendo rapidamente anche come conseguenza dell’emergenza epidemiologica Covid-19 che ha colpito il Paese e il mondo intero dagli inizi del 2020. E’ un dato di fatto che la visibilità dei musei…

Leggi Tutto

Un Cristo sulla croce privato delle braccia, al suo capezzale donne velate dal burqa blu. E’ di forte impatto l’installazione artistica che da domani fino al 18 dicembre viene ospitata in municipio, nella sala al primo piano collegata all’atrio. Si tratta di “Herat. Ora Nona”, opera del maestro scultore Ernesto Lamagna, accademico pontificio dei Virtuosi al Pantheon. L’Opera – che di recente è stata esposta al Mart di Trento e Rovereto su invito di Vittorio Sgarbi – arriva a Verona con la curatela dello stesso Vittorio Sgarbi, di Alessandro Carone e Federico Martinelli, quest’ultimo organizzatore dell’evento ed editore della pubblicazione…

Leggi Tutto

Una mostra-mercato per confrontarsi, per vendere ma soprattutto per trasmettere il messaggio di gioia che c’è nel lavoro dei maestri ceramisti. Sabato 25 e domenica 26 si terrà la 3^ edizione del ‘Festival della Ceramica’ in piazza San Zeno, Piazza Pozza e Piazza Corrubbio nel quartiere San Zeno. Dalle 9 alle 19, circa sessanta maestri ceramisti Italiani esporranno le loro opere, in un ormai tradizionale appuntamento per amanti, appassionati ma anche per chi vorrà approcciarsi ad un’arte che ha come fine creare manufatti unici, mai uguali uno con l’altro, in ognuno dei quali sono racchiusi professionalità ma anche stati d’animo e personalità dei ceramisti,…

Leggi Tutto

Il più giovane ha 19 anni, il più maturo ne ha già compiuti 87. Nel mezzo ci sono gli altri cento aspiranti pittori, che sabato prossimo invaderanno Verona con pennelli e cavalletti. La città si prepara infatti ad ospitare la terza edizione del concorso di pittura in estemporanea, ovvero a cielo aperto, dove gli artisti riempiranno le proprie tele prendendo ispirazione da scorci, panorami, angoli nascosti o momenti di vita quotidiana della città. Quest’anno il concorso ha come tema ‘Sulle orme di Dante’. Sabato 11 settembre artisti e espiranti tali prenderanno posizione in alcune delle più suggestive location cittadine per…

Leggi Tutto

In occasione dei Music Awards 2021, oggi, mercoledì 8 settembre, è stata posizionata, davanti all’ARENA DI VERONA, la scultura “DIVA”, alta 6 metri. “DIVA”, official award dell’Arena di Verona, nasce da un’idea di Gianmarco Mazzi, direttore artistico e amministratore delegato di Arena di Verona Srl, con l’intento di avere un’opera di pregio, una creazione originale, da poter attribuire come riconoscimento ad artisti italiani e internazionali ed a personalità illustri. La scultura, opera del Maestro Rudy Camatta, riproduce una divinità femminile, una “diva” per l’appunto, fiera e di buon auspicio, con l’Arena ad incoronarle il capo. È realizzata in bronzo, secondo…

Leggi Tutto

Venezia, 24 luglio 2021 “E’ una bella giornata, che entra nella storia dell’arte, della cultura, della storia di Padova e di tutto il Veneto, terra di rara intensità, dove si coniugano, fianco a fianco, straordinarie bellezze naturali, mare, monti, terme, laghi, parchi, aree di pregio, e meraviglie dell’arte e dell’architettura. Padova Urbs Picta è una di queste e mai come in questo caso il riconoscimento Unesco è ben riposto”. Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, esprime la sua soddisfazione per il riconoscimento internazionale di Patrimonio dell’Umanità Unesco, raggiunto dalla città di Padova con i suoi…

Leggi Tutto

Riparte l’attività di incontri dell’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona dopo il lockdown con la presentazione del progetto “False verità della medicina, un viaggio museale” in programma venerdì 18 settembre, ore 17.30 nella prestigiosa sede di Palazzo Erbisti in Via Leoncino 6. Il progetto, condiviso con la Scuola di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Verona e l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Verona, riguarda la creazione di una nuova sezione museale di antichi strumenti medici, resa possibile grazie al contributo della Fondazione Cariverona, e di una sezione di libri sulla storia della medicina. “Si tratta di una collezione…

Leggi Tutto

Una mostra dirompente quella in programma sabato 5 e domenica 6 settembre a Palazzo Camozzini. Stefano Appolonio che si definisce artigiano prestato all’arte, accompagna il visitatore in un viaggio nel tempo in cui i suoi “Obelischi” si stagliano come totem contemporanei e controcorrente che, come in un ballo sensuale in cui gli opposti si attraggono, si fondono con il contesto storico che li accoglie, in una scenografia unica.  “Obelischi” raccontano la percezione che l’artista ha del mondo, del suo mondo. Frutto di un lungo lavoro di concetto e di selezione dei materiali, gli Obelischi traggono la propria espressività dall’anima stessa…

Leggi Tutto

Con “Opera tua” Coop Alleanza 3.0 torna al suo splendore il dipinto San Francesco riceve le stimmate di Filippo da Verona conservato nelle Collezioni Comunali d’Arte di Bologna. Il capolavoro, restituito dopo il restauro, torna visibile al pubblico da mercoledì da mercoledì 24 giugno 2020. Link immagini in alta risoluzione https://we.tl/t-P3tHA1YVrf Bologna, 22 giugno 2020 – È stato restituito ai Musei Civici d’Arte Antica dell’Istituzione Bologna Musei il dipinto ad olio su tavola di Filippo da Verona San Francesco riceve le stimmate; l’opera risalente al 1515-1520 fa parte delle Collezioni Comunali d’Arte situate a Palazzo d’Accursio. Il capolavoro, parte importante del patrimonio della città, torna al suo splendore grazie a “Opera…

Leggi Tutto

Viaggio tra i forti italiani e austriaci nell’alto veronese,costruiti in previsione di una grande battaglia che non si sarebbe mai combattuta. Forte Wohlgemuth di Rivoli Veronese in una notte di tempesta. Costruito dall’esercito austriaco nel 1852 sopra le rovine di un castello medievale, è l’unico dei forti della Val d’Adige a essere conservato e sede di iniziative culturali. Disseminati tra i vigneti del fondovalle, arroccati sui pendii della Lessinia o troneggianti sulle creste del massiccio del Baldo, imponenti scheletri di pietra e calcestruzzo segnano gli antichi confini del perduto Impero asburgico e del Regno d’Italia. La spinta propulsiva a erigere…

Leggi Tutto

Il 26 settembre 2019 Emanuele Panzera curatore di Olga Biglieri espone alcune sue opere in una mostra collettiva unitamente alle artiste Barbara Busetto e Adriana Ramondetto . L’artista esprime in questa collettiva tutto il colore che ne deriva dal rapporto con Olga biglieri “Barbara” icona della pittura futurista e rappresentante del mondo della moda dei primi del 900. Titolo della mostra metamorfosi parallele .da questa esposizione trasfigurano gli elementi dell arte contemporanea nei colori dell aeropittura. Interessante sarà valutare le opere dei tre artisti con alcune connotazioni futuriste .

Leggi Tutto

Poeta, scrittore, commediografo e giornalista questo era Ignazio Scurto e non solo. Molti lo ricordano per essere stato tra i fondatori del gruppo futurista veronese “Umberto Boccioni” . Marinetti lo descrisse come “l’ardente poeta della radio” per le sue appassionate liriche. Tra i tanti manifesti futuristi da lui concepiti e sottoscritti, va ricordato quello sulla “cravatta futurista” (1933) che ancora oggi desta notevole interesse. C’è un grande amore nella Sua vita : Olga Biglieri , icona del futurismo , dell aeropittura. Condividere la passione per la pittura futurista e l’aviazione . Olga soprannominata Barbara , 1915-2002 ha condiviso con Ignazio…

Leggi Tutto

Appuntamento sabato 7 settembre con la mostra collettiva dedicata all’espressione popolare. Coinvolti 13 artisti del territorio mantovano. Il ricavato sarà devoluto a favore della Fondazione Malattie Miotoniche. La suggestiva cornice di Villa Balestra di Rodigo diventa teatro di un nuovo evento dedicato alla creatività declinata nelle sue diverse espressioni. Sabato 7 settembre prende il via la mostra collettiva “Arte Pop-olare” che vede coinvolti ben 13 artisti e artiste del territorio mantovano provenienti dall’ambito della pittura, architettura, disegno, fotografia, scultura e anche dall’affascinante mondo dei madonnari. Tra i nomi coinvolti ci sono quelli di Tiziana Biolghini, Manuela Tosi, Stefano Bisognin, Thomas…

Leggi Tutto

Sarà come aprire una porta sul passato e trovarsi davanti la grande arte parigina della prima metà del novecento. Dal 16 novembre al 5 aprile 2020 Verona ospiterà la mostra “Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght”. Per la prima volta insieme le opere in bronzo e i disegni del più grande scultore del ventesimo secolo e i più bei dipinti realizzati nella Parigi a cavallo tra le due guerre. Una proposta inedita che troverà spazio in uno dei contenitori espositivi più belli d’Italia, la Gran Guardia. La mostra, organizzata da Linea d’ombra…

Leggi Tutto

Il 22 marzo 2019 l’inaugurazione  Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere: aperta al pubblico l’esposizione fotografica delle stampe del XVIII e XIX secolo di Verona Verrà inaugurata venerdì 22 marzo alle ore 18 all’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona, Palazzo Erbisti in via Leoncino 6, l’esposizione fotografica “VeDi – Verona Documenting Images”. Si tratta del perfetto imprinting del progetto realizzato dall’Accademia e sostenuto da Fondazione Cariverona sulla digitalizzazione, riordino e valorizzazione delle stampe che ritraggono Verona e il suo territorio attraverso i monumenti, le vedute e la cartografia tra il Settecento e l’Ottocento, appartenenti al Fondo Carlotti. Fondo…

Leggi Tutto

Verona, 13 marzo 2019 Dei veri e propri “Tappeti di Pietra” di porfido rosso, serpentino verde, giallo antico e marmo bianco.  Sono i pavimenti dai cromatismi sorprendenti che decorano chiese e palazzi disseminati in tutta la penisola. Cerchi, quadrati, triangoli e losanghe, elementi geometrici che, sapientemente incastrati, riescono a creare l’effetto di magnifici tappeti marmorei. La loro ricchezza e varietà è parte integrante del fascino che caratterizza gli edifici in cui sono inseriti, e permane intatto nonostante il trascorrere degli anni e spesso dei secoli. Lo attestano, ad esempio, gIi antichi mosaici romani e bizantini, che mantengono la capacità di…

Leggi Tutto

Settanta dipinti, disegni e sculture a Padova fino a febbraio PADOVA, 21 SET – Una vita segnata da drammi familiari e da violenti crisi nervose, con ricoveri in manicomio prima nella natia Svizzera poi a Reggio Emilia, ma dedicata interamente alla pittura, dagli autoritratti agli animali selvaggi e domestici, ai paesaggi agresti fino ai mondi fantastici e lontani scaturiti dallo sfogliare libri. Pare ruotare attorno al binomio “sofferenza e creatività” l’esperienza esistenziale e artistica di Antonio Ligabue, il pittore italo-svizzero (Zurigo 1899 – Gualtieri 1965) al centro della mostra monografica aperta dal 22 settembre al 17 febbraio, nelle sale dei…

Leggi Tutto

Massimo Paracchini entra nella Collezione  di Vittorio Sgarbi con la riproduzione fotolitografica  di due sue opere che verranno  archiviate, numerate  e acquisite ufficialmente nella raccolta  dei disegni e delle stampe della “Collezione Sgarbi” di Villa Cavallini. Una delle opere scelte è stata pubblicata nel libro d’arte a cura di EA editore intitolato “Gli artisti nella Collezione Sgarbi; Arte del Nuovo Millennio. Archivio delle grafiche di Vittorio Sgarbi, Collezione per un futuro Museo d’arte contemporanea, dalla figura alla figurazione” che sarà custodito nella biblioteca di Villa Cavallini Sgarbi di Ro Ferrarese e distribuito nelle più importanti Gallerie italiane. MOTIVAZIONE CRITICA DI…

Leggi Tutto

Piazza Bra Verona – Domenica 1 luglio dalle ore 16 A VERONA si terrà la mostra di Marzia Merlino, giovanissima artista e fumettista ferrarese che, attraverso la sua arte provocatoria e irriverente, si pone l’obiettivo di combattere le forme di razzismo e bullismo presenti nella nostra società. La Merlino girerà poi tutta l’Italia, incontrando anche il celebre critico d’arte e personaggio televisivo Vittorio Sgarbi. E’ opportuno ricordare che l’Osservatorio nazionale adolescenza monitora anno dopo anno tutte le problematiche degli adolescenti italiani e, l’indagine svolta nel corso del 2017 su un campione di ottomila ragazzi, ha evidenziato come, nella fascia tra i 14 e i 18 anni, il 28%…

Leggi Tutto

Sabato 2 giugno sono stati premiati a Verona gli scatti più votati di fotografi provenienti da tutta Italia I terrazzamenti di Banaue nelle Filippine che sembrano specchi infiniti, il colorato treno tra la neve delle vallate dell’Alto Adige, una giovane ballerina nel cuore di Londra, sono alcuni dei protagonisti immortalati nelle istantanee che hanno vinto il Contest Vite in Viaggio, il concorso fotografico parallelo alla mostra che porta lo stesso nome e allestita nelle sale del Museo AMO – Palazzo Forti di Verona dal 29 marzo al 3 giugno 2018. La premiazione è avvenuta sabato 2 giugno all’interno del museo…

Leggi Tutto