Browsing: Ambiente

Il TAR del Veneto, con l’ordinanza n. 798/2022, ha disposto la sospensione del Calendario venatorio nella parte in cui prevede l’apertura della caccia prima dell’1 ottobre 2022 per alcune specie (Beccaccia, Germano reale, Folaga, Gallinella d’acqua, Alzavola, Mestolone, Canapiglia, Porciglione, Fischione, Codone, Marzaiola, Beccaccino, Frullino, Tordo bottaccio, Cesena, Tordo sassello, Starna, Fagiano e Quaglia); sospese due giornate aggiuntive di caccia nel periodo 1 ottobre – 30 novembre per le specie migratorie. Il TAR ha ritenuto che le “pur articolate motivazioni dedotte dalla Regione a sostegno della apertura della caccia prima dell’1 ottobre 2022 non paiono idonee a superare il parere espresso…

Read More

L’Assessore regionale all’Ambiente del Veneto, Gianpaolo Bottacin, è intervenuto oggi al Festival dell’acqua, in svolgimento a Torino. Tra i delicati temi discussi sono state evidenziate le azioni di controllo sugli utilizzi idrici e le misure per la gestione delle crisi idriche. “I problemi dell’acqua sono di doppia natura – ha evidenziato l’Assessore veneto – quando ce n’è troppa e crea i danni che sempre più frequentemente vediamo, o quando ce n’è troppo poca. Tematica che, nel secondo caso e quest’anno in particolare, è stata caratterizzata dall’esigenza di adottare delle misure dirette a ridurre il più possibile i disagi dovuti alla…

Read More

Si è tenuta oggi a Peschiera del Garda (Verona) la Giornata Regionale della Mobilità Elettrica organizzata nell’ambito del Progetto europeo PREPAIR – Po Region Engaged to Policies of Air, di cui la Regione Veneto è partner.Il progetto, che coinvolge l’interno bacino del Po e vede coinvolti 17 enti, ha l’obiettivo di implementare le misure previste dai piani regionali relativamente alle azioni volte a ridurre i livelli di inquinamento atmosferico.L’appuntamento è stato l’occasione per presentare lo stato dell’arte nel settore del trasporto sostenibile del bacino del Lago di Garda, con particolare riguardo alla mobilità lacustre. “Al tema della mobilità elettrica è…

Read More

La Giunta regionale ha deliberato l’approvazione degli investimenti per l’adeguamento delle opere di fognatura e depurazione finanziabili con le risorse del PNRR, che verranno ora trasmessi al Ministero per la Transizione Ecologica. “Siamo di fronte a un caso di scuola di PNRR virtuoso, i cui effetti si faranno sentire su tutto il territorio veneto, andando a finanziare opere necessarie e attese e creando al contempo una partita di investimenti di ben 40 milioni di euro. – spiega il Presidente della Regione del Veneto – Ognuno dei progetti ha una sua precisa valenza, concreta quanto la situazione sulla quale va a…

Read More

Firmata oggi la delibera su richiesta della Regione, che richiede dal 1° ottobre il blocco Euro 4 diesel fino al 30 aprile. A breve l’ordinanza del sindaco con divieti e deroghe. L’assessore alla Mobilità chiede alla Regione maggiori garanzie su contributi adeguati per questa tipologia di interventi: “E’ necessario fare fronte comune fra tutti i capoluoghi di provincia veneti per chiedere alla Regione un aumento delle risorse disponibili per il trasporto pubblico locale”. Dal 1° ottobre a seguito del provvedimento regionale scatta il blocco Euro 4 e nei prossimi giorni, sulla falsariga dei provvedimenti degli scorsi anni, il sindaco firmerà…

Read More

L’assessore regionale all’Ambiente del Veneto, Gianpaolo Bottacin, è intervenuto oggi agli Stati Generali delle Regioni per la Transizione Ecologica, svoltisi a Ferrara. Nella tavola rotonda in cui ci si é soffermati sull’organizzazione efficace e la moltiplicazione delle buone pratiche per la rigenerazione dei territori e la mitigazione del consumo di suolo, l’Assessore ha sottolineato “la complessità di una materia che ha una miriade di parametri in gioco”. “Dal passato ereditiamo molte problematiche, – ha sottolineato l’Assessore – a cui si aggiungono nuovi punti di criticità, ad esempio quelli collegati ai cambiamenti climatici, e non ultimo il fatto che la competenza…

Read More

Incontro all’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona Dopo l’Appennino e le Alpi occidentali, i lupi hanno ricolonizzato il Nordest. Erano scomparsi da un secolo, dopo una caccia ininterrotta iniziata nel medioevo. Nel 2012, in Lessinia, ricompare una coppia. Il maschio di origine dinarica è Slavc, ha percorso oltre mille chilometri per incontrare Giulietta, lupa della specie italica.Saranno i loro cuccioli, disperdendosi, a popolare l’intero Nordest.In poco tempo il grande predatore ha conquistato il vertice della catena alimentare dal monte Baldo al Cansiglio, dall’Altopiano di Asiago a Tarvisio, da Folgaria all’alta Val di Non.Ma insieme agli ungulati selvatici ogni…

Read More

Confronto tra la Coldiretti scaligera e i candidati alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre a Sona al Centro Servizi di Sviluppo Agricolo ieri pomeriggio. All’incontro moderato dal presidente Alex Vantini e dal direttore Giuseppe Ruffini hanno partecipato circa 80 persone tra dirigenti e componenti del Consiglio Provinciale di Coldiretti Verona. “Come facciamo sempre in queste occasioni, abbiamo organizzato un momento di confronto con tutti i candidati in maniera congiunta – ha spiegato il presidente di Coldiretti Verona Alex Vantini– per avere un dialogo diretto ed un dibattito costruttivo rispetto alle urgenze del nostro comparto. Coldiretti ha messo sul tavolo…

Read More

Sabato 17 settembre 2022 alle ore 11.30 si è tenuta nella Villa Balladoro a Povegliano Veronese la presentazione del Progetto “Povegliano Comunità Sostenibile” finanziato dal Bando “FORMAT FORMazione AmbienTe 2022” di Fondazione Cariverona con 60.000 euro. Il costo complessivo del progetto sarà pari a 75.000 euro, con il comune che impegnerà ulteriori 15.000 euro. Sono partner del progetto, accanto al Comune di Povegliano, l’Istituto Comprensivo “Cesari”, la Scuola Materna dell’Infanzia “Mons. Pietro Bressan”, il WWF Veronese, Veneto Agricoltura, il Consorzio di Bonifica Veronese, la cooperativa sociale di Sommacampagna “I Piosi”. Dopo che il Vice sindaco Maurizio Facincani ha ringraziato i partner…

Read More

“L’ipotesi investigativa secondo cui Mitsubishi e Miteni fossero a conoscenza del problema dell’inquinamento, ampiamente trattato nei diversi report ambientali predisposti dai consulenti tecnici della società, è stata avvalorata chiaramente anche oggi in aula. Le aziende erano pienamente consapevoli del problema ambientale, tanto da farne oggetto di specifiche relazioni tecniche predisposte in funzione della cessione delle proprie azioni, così come in un memorandum confidenziale, che evidenziava l’esistenza di una barriera di trattamento della falda e di monitoraggi funzionali al controllo dello stato dell’inquinamento.Ciò nonostante non ha fatto nulla per interdire e contenere il fenomeno inquinante”. Lo evidenzia l’avvocato Marco Tonellotto, che…

Read More

Consiglio di Bacino Verona Nord, Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero e Serit hanno presentato “I RICICLOTTI”, il nuovo progetto di educazione ambientale scolastica per le scuole primarie. I RICICLOTTI — Lolo, Betta, Tino, Lina e Billo — sono 5 simpatici alieni provenienti da una galassia molto lontana dove tutti vivono in armonia con l’ambiente. Atterrati a Verona, si recheranno nelle scuole e con il potere delle 5 gemme della consapevolezza insegneranno alle bambine e ai bambini che la tutela del pianeta deve essere parte della quotidianità dei nostri gesti e che le cattive abitudini si possono cambiare. Ognuno…

Read More

Miteni era a conoscenza delle problematiche di rischio sanitario e ambientale collegato ai Pfas e della presenza delle sostanze alchiliche perfluorurate e polifluorurate nella falda acquifera sottostante il sito industriale. Non solo: Miteni non ha mai comunicato il fenomeno inquinante agli enti preposti. Lo ha ribadito nella sua testimonianza il maresciallo maggiore del Noe di Treviso, Manuel Tagliaferri, durante il processo Pfas, ripreso oggi presso la Corte d’Assise del Tribunale di Vicenza dopo la pausa estiva. Stando a quanto dichiarato dall’investigatore, Miteni, che aveva nella propria disponibilità tecnologie e informazioni adeguate a rilevare e analizzare la presenza ambientale e biologica…

Read More

Saranno sostituiti giovedì i 3 alberi ammalorati che si trovano nell’aiuola verde in via Adigetto, sotto le mura. Al loro posto saranno subito piantumate 4 nuove piante alte circa 4,5 metri. Un intervento necessario, soprattutto per l’incolumità della popolazione. Le piante che verranno sostituite si trovano infatti in una situazione tale che non è possibile nessuna alternativa.Da qui la scelta dell’assessorato alle Strade e Giardini di procedere con la rimozione degli alberi e la loro immediata sostituzione, procedimento che d’ora in poi sarà quello privilegiato. Nei prossimi giorni, quindi, via Adigetto sarà oggetto degli interventi di Amia che, dopo le nuove…

Read More

Con il nuovo record del prezzo del gas, l’arrivo dei bandi per l’installazione di pannelli fotovoltaici sui tetti di circa 20mila stalle e cascine è importante per contribuire alla sovranità energetica del Paese, con cittadini e imprese in difficoltà per i rincari scatenati dalla guerra in Ucraina.E’ quanto afferma la Coldiretti dopo la pubblicazione dell’avviso con le istruzioni per accedere agli 1,5 miliardi previsti dal decreto sull’agrisolare nell’ambito del Pnrr, che arriva mentre il future sul gas naturale alla borsa di Amsterdam ha ritoccato il suo record raggiungendo in apertura i 302 euro al megawattora. L’esplosione del costo del gas…

Read More

Le recentissime, forti piogge sono servite ben poco a far recuperare, almeno minimamente, il livello idrometrico standard del fiume Adige, ora in critico negativo. Corso che, nel tratto cittadino, s’era visto raramente (nel suo complesso e muscoloso passato), con l’acqua così agli… sgoccioli per il protrarsi del periodo di siccità. Il calo di portata è particolarmente incisivo tra i due lungadigi Galtarossa e Capuleti, dove piante acquatiche nel letto limaccioso, rive pietrose, banchi fangosi e sabbiosi, arbusti prima nascosti alla vista sono ora visibili in modalità inconsuete. Le foto qui pubblicate documentano il reset ambientale in corso che si auspica…

Read More

È stato avviato nelle scorse settimane, da parte dei Servizi Forestali Regionali, un importante lavoro con cui si procederà alla realizzazione di due scogliere e una briglia filtrante per proteggere Mezzane di Sotto e i centri abitati limitrofi dal rischio di ostruzione di ponti e conseguenti esondazioni. “La situazione di criticità verificatasi sull’omonimo torrente Mezzane – spiega l’assessore al Dissesto idrogeologico – in passato, a seguito di intense e prolungate precipitazioni, aveva infatti causato diversi episodi di esondazione in corrispondenza dei nodi idraulici rappresentati da ponti e strettoie ostruiti dal legname fluitato. Questo con gravi danni e disagi per i…

Read More

Dopo l’incisiva segnalazione (pubblicata e via e-mail a chi di dovere) del mensile “L’Altra Cronaca” (a pag. 5 del n. 82 di giugno 2020) ripresa da “Il Giornale dei Veronesi” il 29.07.2021, è finalmente stata ripulita dalle immondizie la ripida, stretta e seminascosta scalinata accanto ad uno scolo secco che scende verso il fiume Adige dalla piazzola davanti all’ex Forte “Santa Caterina”, in via del Pestrino. Forte, come si confà a Verona sotto il dominio austriaco ufficialmente dal 1815 (anche se l’esercito d’oltralpe la occupava già dal 1814) al 1866, eretto tra il 1850 ed il 1852 ed intitolato al…

Read More

“I fondi del PNRR sono inutili se non hanno una destinazione precisa e se sono privi di contenuti. Questo provvedimento dimostra invece che in Veneto sappiamo farne buon uso, dando prova di interventi in grado di unire competenze diverse, dalle infrastrutture al turismo, dalla cultura all’ambiente. Essere la prima regione d’Italia come numero di presenze turistiche ci ha insegnato a vedere le potenzialità di ogni area della regione, tanto più se tra queste possiamo contare su un’area, il Delta del Po, che è riserva di Biosfera Unesco”. Questo il commento del Presidente del Veneto, Luca Zaia, a seguito dell’approvazione, da…

Read More

Non inquinante e silenzioso, può volare anche su parchi naturali e aree protette. In corso trattative con alcune amministrazioni locali per la fornitura di flotte di droni Arriva il primo drone solare italiano che rileva tempestivamente incendi o anche piccoli focolai. Cos’è FireHound Zero e cosa riesce a fare Si chiama “FireHound Zero”, ha la forma di un piccolo aeroplano e, grazie alle celle fotovoltaiche collocate sulle ali, di giorno può volare autonomamente senza sosta per oltre 8 ore. Riesce a monitorare superfici di circa 500 ettari all’ora con un sofisticato sensore all’infrarosso, fornendo alla centrale di controllo le coordinate…

Read More

Il Presidente della Regione del Veneto, in veste di Commissario delegato per gli interventi urgenti per gestione della crisi idrica, comunica che il Dipartimento per la Protezione Civile nazionale ha approvato il Piano di interventi da 4.800.000 euro per far fronte all’emergenza idrica in Veneto. “Ringrazio il Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale Fabrizio Curcio per i tempi rapidissimi di approvazione del piano emergenziale – sottolinea il Commissario per l’emergenza siccità in Veneto -. Il documento, che individua gli interventi più urgenti, è stato redatto a tempo di record grazie al lavoro del soggetto attuatore per il coordinamento con il…

Read More

Iseo (Brescia) – Come per altri bacini e fiumi italiani, continua a preoccupare la carenza d’acqua nel lago d’Iseo (o Sebino), d’origine glaciale, diviso tra le province di Bergamo e Brescia, posizionato a 180 m d’altezza nelle Prealpi della val Camonica, dalla superficie di 65,3 km² e con la sua massima profondità a 251 m.    L’Oglio è il suo principale immissario ed emissario e, nel suo catino, accoglie tre isole: la principale è Monte Isola (o Montisola), 4,5 km² di superficie ed un’altezza massima di 600 m, 1.680 abitanti nel 2020, mentre le altre due sono Loreto e San…

Read More

Il Comune dichiara lo Stato di emergenza climatica. Coinvolti tutti gli assessorati e gli stakeholders pubblici e privati. Strumento che fissa obiettivi e tempi anche per accedere ai finanziamenti. Le linee di indirizzo a settembre in Consiglio comunale. Emergenza climatica, l’amministrazione dichiara lo stato di emergenza e prepara il piano strategico con cui affrontare una delle sfide cruciali del nostro tempo. La transizione ecologica deve essere un’opportunità per tutta la città, da attuare attraverso una visione operativa.   Azioni e interventi non più rimandabili, trasversali a tutti gli ambiti in cui opera il Comune e aperti a tutta la comunità,…

Read More

La presenza dell’Arma dei Carabinieri in Veneto si arricchisce di una nuova, rilevantissima struttura: il nuovo Gruppo Interregionale Comando Tutela Ambientale e Transizione Ecologica, che ha sede a Marghera (Venezia), vigilerà sui territori delle Regioni Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Trantino Alto Adige, ed è stato presentato oggi nella sede della Protezione Civile Regionale a Marghera. “Il Veneto – ha detto il Governatore rivolto agli Ufficiali presenti – ha una lunga e proficua storia di collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, che oggi si arricchisce del nuovo Gruppo Interregionale dedicato ai reati legati in qualsiasi modo all’ambiente.Siamo una Regione…

Read More

E stato pubblicato oggi sul BUR il bando per la concessione di contributi regionali, destinati alla rottamazione e all’acquisto di impianti termici domestici a combustione di biomassa legnosa, che era già stato approvato dalla Giunta regionale. “Una delle tante azioni che la nostra Regione mette in campo per il risanamento dell’aria – afferma l’Assessore all’Ambiente, promotore dell’iniziativa – attraverso cui incentiviamo la rottamazione dei vecchi apparecchi per il riscaldamento domestico affinché vengano sostituiti con impianti a basse emissioni in atmosfera e ad alta efficienza energetica”. Obiettivo del bando è, infatti, quello di favorire l’ammodernamento degli impianti domestici obsoleti, intervenendo in…

Read More

“Come preannunciato ho provveduto ad inviare a Roma il piano con il dettaglio dei primi interventi per far fronte all’emergenza idrica realizzati in Veneto. Gran parte del primo investimento, corrispondente ai 4.800.00 che ci ha assegnato il Governo, è legato ad interventi per fronteggiare la risalita del cuneo salino nel fiume Po e nel Livenza, che stanno provocando danni seri ai territori circostanti. Rassicuro che, comunque, tutti gli enti gestori sono impegnati: stanno realizzando e programmando azioni e opere nell’intero territorio veneto, in particolare su pozzi e sorgenti”. Così il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in veste di…

Read More

L’assessore all’Ambiente, Gianpaolo Bottacin, ha presentato in Commissione consiliare il rapporto sulla qualità delle acque sotterranee in Veneto, eseguita sulla base dei monitoraggi di ARPAV. “Dalle valutazioni ambientali che la Regione del Veneto ha effettuato – dettaglia l’assessore – al termine del ciclo di pianificazione 2015–2020 del Piano di Gestione delle Acque del Distretto delle Alpi Orientali emerge che nel territorio veneto, sul totale dei corpi idrici sotterranei, il 76% è classificato in stato “buono” facendo registrare un generale miglioramento della qualità degli stessi rispetto al sessennio precedente durante il quale il raggiungimento degli standard previsti dalla Direttiva Quadro in…

Read More